Kun Dance: abbattere le frontiere con l’intercultura

Si tratta di un progetto di intercultura che l’Associazione Zai Saman ha operato sopratutto nelle scuole, a partire dall’anno 2015-2016. I primi interventi sono avvenuti nella scuola elementare G. Rodari di Latina (LT) e hanno previsto il progetto diviso in due momenti.

“Kun Dance” (cun dantiè, letto in italiano), nella lingua bambara del Mali significa “abbattere le frontiere”.

La prima parte, puramente teorica, è stata strutturata dai ragazzi del Servizio Civile Nazionale. Ai bambini è stato spiegato come è fatto il nostro pianeta, delle frontiere artificiali e naturali: gli alunni sono stati quindi accompagnati a scoprire le curiosità del mondo nell’approfondimento dell’intercultura.

Il tutto è avvenuto attraverso la ricerca delle cose “più divertenti”, che hanno approfondito con attività laboratoriali (cartelloni, disegni, costruzione di oggetti tipici dei continenti).

rodari csn
Una Volontaria del Servizio Civile a lavoro presso la scuola elementare Rodari di Latina

La seconda parte dell’intercultura, invece, ha avuto luogo presso l’aula magna dell’istituto: i bambini hanno quindi preparato lo spettacolo conclusivo con “le danze dal mondo”, interpretando i cinque continenti appena studiati.

Il progetto di Kun Dance ha radici ben più profonde, ma si sposa e abbraccia completamente quello di Nino torna a scuola.

Per maggiori informazioni, contattateci.